Bello Figo Gu: fenomeno del web e invidia dei giovani italiani

Bello Figo Gu, il rapper di origine ghanese e famoso YouTuber, ha fatto scatenare i giovani italiani che lo hanno minacciato per le sue canzoni rap provocatorie.

Bello Figo Gu si sarebbe dovuto esibire a Brescia, nel locale “Latteria Molloy”, la sera del 23 dicembre 2016, ma è stato invece cancellato dal locale per le minacce razziste ricevute sui social dal ventenne africano.

Sul post del locale, poi cancellato si legge: “Al di là delle possibili polemiche, che erano state messe in conto, abbiamo ricevuto vere e proprie minacce che non ci permettono di far svolgere il concerto serenamente e garantire la sicurezza per il pubblico. Il clima di svago e divertimento che quell’evento avrebbe dovuto creare è stato irrimediabilmente compromesso. In questi primi 10 anni di attività la Latteria è sempre stata un luogo di aggregazione, e non di divisione e di conflitto. Da qui la scelta di cancellare il concerto, o quantomeno di rimandarlo a tempi più sereni”.

Queste sono alcune delle minacce ricevute, alcune contro il locale, altre contro lo YouTuber: “ Spero venga chi dico io e ti distrugga il locale”; “vieni a Mantova, ti assicuro che prima di andare a casa un giretto al pronto soccorso lo fai perché ti riempiamo di bastonate a volontà”, “un bastone e botte, torna in Africa negro”.

Bello Figo Gu

Bello Figo Gu, disegno di Davide Toffolo

CHI É BELLO FIGO GU?

Bello Figo Gu è un ragazzo di vent’anni originario del Ghana, che vive da circa dieci anni in Italia, a Parma.

YouTuber per passione, è diventato il nuovo fenomeno del web con il nome di Gucci Boy con il pezzo Mi faccio una sega”, che la gente ha visualizzato così tanto che Gucci in persona ha fatto causa al ragazzo – si dice che quando si cercava Gucci su Google, apparissero i video di Bello Figo -. Dopo essersi accordati in Tribunale, il giovane rapper ha cambiato il suo nome in Bello Figo Gu.

Su YouTube si possono ascoltare le sue canzoni e vedere i suoi video: “Non pago affitto”, “Pasta con Tonno”, “Referendum Costituzionale”.

Rachid Outoiya

Omar Saibene

Christian Girelli

III C

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One Response to Bello Figo Gu: fenomeno del web e invidia dei giovani italiani

  1. Pingback: Davide Masciocchi: la biografia di un uomo geniale | Giornalismo a Scuola

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

9 − four =