Davide Masciocchi: la biografia di un uomo geniale

Davide Masciocchi è nato nel maggio del 2003, da una famiglia benestante e che ha sempre vissuto in un paesino in provincia di Como.

Fin dalla nascita ha sempre vissuto senza il televisore. Una delle sue passioni più grandi erano i lego, ritenuti da lui una maniera diversa per esprimersi e inventare, ma anche la musica che, sin dalla tenera età di sei anni, ha pervaso il suo corpo e lo ha portato a diplomarsi in batteria, presso la NAM di Milano Bovisa, a soli 14 anni, avendo avuto come maestro uno dei più grandi batteristi italiani.

Pesca-sportiva

Pesca sportiva (Fonte foto: best5.it)

Il suo hobby preferito era la pesca sportiva, che sempre lo ha accompagnato durante i suoi viaggi, perché in effetti viaggiava spesso per suonare in grandi concerti.

Si è diplomato presso un istituto tecnico industriale, il Magistri Cumacini di Montano Lucino, e in seguito laureato al Politecnico di Milano Bovisa in ingegneria meccanica.

Dopo la laurea, ha inventato un sistema di energia elettrica infinita e una struttura per produrre elettricità sfruttando la gravità terrestre.

Questa scoperta causò contestazioni a livello politico ed economico, tanto che a un certo punto fu costretto a ritirare i suoi brevetti.

Però riuscì ugualmente ad applicare le sue invenzioni, presso un’azienda agricola a conduzione familiare, perché uno dei proprietari era un suo amico di vecchia data, che accettò volentieri la sua proposta di sperimentare i brevetti.

Inoltre ottenne il permesso di costruire una casa, nella quale andò a vivere, dotata di queste sue invenzioni di energia alternativa.

Nel frattempo, a 31 anni, si è sposato ed ha avuto due figli.

Genitori e figliAll’età di 54 anni ha intrapreso un viaggio per il mondo in cerca di pesci di fiume giganteschi ispirandosi a Jeremy Wade, un biologo, conduttore televisivo e scrittore britannico.

Esperto in viaggi, storia naturale e pesca di ogni genere, è meglio conosciuto per la sua serie televisiva River Monsters, prodotta da Icon Films.

Davide Masciocchi è tornato dal suo viaggio vent’anni dopo, con il primato di aver scoperto un pesce gatto di 4,50 metri.

A 85 anni ha ricevuto il premio Nobel per la scoperta di una specie antica di pesce gatto e l’anno seguente ha ricevuto un altro premio Nobel per le sue invenzioni, da sempre scartate e rifiutate dai governi, che però, in un futuro, saranno le uniche fonti di energia.

Ha assistito all’avvento del nuovo secolo ed è morto naturalmente a 98 anni nel 2101.

Verrà ricordato come l’uomo che ha rivoluzionato la sopravvivenza del genere umano presente e futuro.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One Response to Davide Masciocchi: la biografia di un uomo geniale

  1. Pingback: Elisa Coppola: la vita è una sola e non bisogna sprecarla | Giornalismo a Scuola

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

fifteen − seven =